Crediamo nell'aggiornamento costante e siamo appassionati del nostro lavoro.




schema-team

Knowledge Center


Crediamo nell’aggiornamento costante e siamo appassionati del nostro lavoro. Scopri i nostri ultimi approfondimenti. Il continuo aggiornamento professionale (reso possibile dai molteplici progetti svolti in diversi contesti aziendali), l'attività di ricerca, l'appartenenza ad una community professionale sempre più dinamica e aperta ha consentito a DGM di sviluppare conoscenze, metodologie, esperienze. Grazie a questo continuo processo di apprendimento il team DGM ha sviluppato case histories, white paper ed articoli, molti dei quali oggetto di pubblicazione sulle primarie riviste italiane, fra le quali "Economia & Management", "Contabilità, Bilancio e Finanza", "Sistemi e Impresa". Al fine di avviare un proficuo scambio di conoscenze vengono qui di seguito presentate alcune CASE HISTORIES (volte a rappresentare soluzioni chiave a specifici problematiche aziendali), WHITE PAPER (attraverso i quali si intende presentare le principali metodologie da noi sviluppate) e RESEARCH REPORT (tesi a presentare evidenze significative sulle tematiche oggetto del nostro lavoro).

I NOSTRI STUDI

Dgm Consulting analizza e confronta le strategie di posizionamento di alcune delle più importanti case di moda

Qual è la giusta piazza?


Attraverso la ricerca “Strategie di localizzazione territoriale” (2013), Dgm Consulting analizza e confronta le strategie di posizionamento di alcune delle più importanti case di moda diffuse sul territorio lombardo, al fine di dimostrare come, attraverso le più recenti tecniche di geomarketing, si possano cogliere particolarità, similitudini e differenze non facilmente identificabili in assenza di strumenti di georeferenziazione.
L’impresa dovrà dunque chiedersi in primo luogo quali siano gli attuali competitor presenti all’interno dell’area geografica dove ha in progetto di insediare il nuovo negozio. La metodologia proposta nella  ricerca permette non solo di adempiere con tempestività alla richiesta – l’utilizzo di software Gis e metodologie collaudate consentono la rapida ed efficiente elaborazione dei dati geo-referenziati – ma anche di ricavare informazioni utili a comprendere quali siano i player vicino ai quali risulti più strategico
insediarsi e quelli la cui lontananza sia, all’opposto, auspicabile. Non è infatti sempre un bene isolarsi, come non lo è insediarsi sempre e solo vicino ai soliti noti.

  • Definire il mercato potenziale;
  • Definire la copertura del mercato già ad oggi esistente da parte dei  competitor;
  • Analizzare gli effetti di cannibalizzazione su altri punti vendita


foto-ledge

Scegliere la location di store senza farsi trarre in inganno da strategie immobiliari e/o imitative diventa sempre più difficile in ambito retail.



Team DGM
Evidenze e future tendenze nella Grande Distribuzione Organizzata

GDO Report 2014


Il mondo della GDO è oggetto di un processo in continua e profonda evoluzione. Molte sono le opinioni in merito agli impatti che questo percorso di cambiamento ha avuto e avrà nei prossimi anni, e numerosi sono i dati disponibili. Poche sono però le analisi concrete con le quali le aziende possono oggettivamente fare delle adeguate riflessioni. Il GDO Report 2014 mette in luce, tramite delle analisi mirate, i risultati economici e finanziari conseguiti dal mercato e dai suoi principali player, ed evidenzia i trend futuri.

Le evidenze chiave:

Contrazione del volume d’affari del commercio al dettaglio nel 2013 (-5,3 mld€ rispetto al 2012)

Consumi complessivi degli italiani previsti in leggero rialzo per il 2014 (+0,4%) e il 2015 (+2%)

Redditività attesa del capitale investito in progressivo calo nel 2014 (-0,40 punti percentuali), in crescita il RONA previsto del 2015 (6,5% circa)

Free Cash Flow Operativo previsto in miglioramento: ancora negativo nel 2014, torna positivo nel 2015. Leggera involuzione di equilibrio patrimoniale e paypack period nel 2014, loro virtuosa evoluzione nel 2015

  • Lo stato del mercato della GDO in Italia
  • Comportamento di spesa e consumi: il passato e il futuro
  • Le vendite per formato commerciale: i motivi della crescita dei discount
  • L’analisi dei protagonisti: 53 delle maggiori società della GDO
  • I risultati commerciali, reddituali, finanziari: il consuntivo e le previsioni
  • La reattività commerciale, la generazione di valore, la solidità patrimoniale: le best practice e le eccellenze


foto-ledge

Comprendere le future performance commerciali, reddituali e finanziarie – in ipotesi di continuità strategica e parità di rete vendita – acquisisce grande rilevanza nella GDO, mercato dal giro d’affari in contrazione ma previsto in ripresa, con spazio per soluzioni commerciali innovative.



Team DGM
Ridisegnare i processi aziendali.

Il caso COBO


La decisione di ridisegnare i processi aziendali non solo consente di rispondere al fabbisogno di ripensare le logiche di organizzazione e di esecuzione del lavoro, ma può anche rivelarsi un’importante fonte di apprendimento per il management e il personale di staff, grazie all’adozione di metodi orientati al confronto e alla condivisione delle decisioni.
In tale logica partecipativa, il consulente aggiunge valore in due modi: in primo luogo ricoprendo il ruolo di osservatore esterno e indipendente, in grado di portare in azienda le risposte che altre imprese hanno dato a problemi simili; in secondo luogo ponendosi come facilitatore del dialogo tra le funzioni che contribuiscono allo stesso processo, in modo di agevolare la collaborazione tra di esse e l’adozione di scelte di ridisegno condivise da subito.
Il caso intende descrivere i passi metodologici adottati per ridisegnare i processi dell’azienda in esame, attiva nel settore delle macchine movimento terra e agricole, focalizzando l’attenzione sulle modalità adottate per massimizzare il coinvolgimento delle funzioni interessate.

  • Fare attenzione al disegno della struttura organizzativa di progetto: è qui che nascono le responsabilità richieste da un’organizzazione per processi
  • Il ridisegno efficace è “bottom-up”: nasce dal confronto tra rappresentanti delle funzioni coinvolte nel processo
  • La gestione ordinaria dei processi e il loro miglioramento continuo è agevolata dall’introduzione di un team aziendale dedicato


foto-ledge

Ridisegnare i processi aziendali è spesso occasione di innovare strategie e sistemi. Un'occasione mai banale.



Team DGM
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk